Tecnocoop amplia la sua gamma di servizi di sanificazione con il protocollo Infinity, per disinfettare superfici e ambienti indoor con un metodo efficace e certificato dal Ministero della Salute.

I recenti studi su Sars-coV-2 hanno messo in luce che i luoghi critici per il contagio sono gli ambienti chiusi di dimensioni ridotte, con ventilazione limitata e con tempi di permanenza elevati.

Per questo motivo, Tecnocoop ha aggiunto alla sua offerta l’innovativo sistema di sanificazione Infinity, capace di disinfettare al contempo sia le superfici che l’aria negli spazi indoor. Essendo un virus respiratorio, Sars-coV-2 si trasmette anche attraverso piccole goccioline che rimangono in sospensione nell’aria, rendendone necessaria la purificazione.

Il sistema Infinity, che prevede l’uso degli atomizzatori iCube in combinazione con il perossido Infinity H2O2, consente di mettere in sicurezza qualsiasi ambiente indoor in tempi rapidissimi, rappresentando un metodo efficace non solo contro Sars-coV-2, ma anche contro numerosi microrganismi patogeni con cui rischiamo di entrare in contatto tuti i giorni (batteri, virus, muffe, spore, legionella, staphylococcus aureus, clostridium, listeria ecc).

Il protocollo Infinity è autorizzato dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore di Sanità, che ne certificano l’efficacia anche nel caso di ambienti contaminati da Sars-Cov-2 e attestano la riduzione della carica virale e batterica del 99,9999% (Log 6) rispetto alla carica di partenza.

Gli atomizzatori iCube sono strumentazioni in grado di nebulizzare nano particelle di perossido di idrogeno nell’ambiente fino alla sua saturazione; le particelle nebulizzate, grazie alla loro carica elettrostatica, sono in grado di depositarsi su tutte le superfici, anche quelle non raggiungibili da una normale nebulizzazione, e di disinfettare anche l’aria.

Il sistema di atomizzazione, completamente a secco, permette di non bagnare e di non creare corrosione. È quindi adatto anche ad arredi di pregio, tessuti delicati, strumenti e attrezzature elettroniche (es. apparecchiature mediche), caratteristica che lo rende un ottimo alleato nella lotta al coronavirus in qualunque ambiente civile, industriale e ospedaliero.